Torna alla pagina precedente

Spaghetti alla Carbonara

Questa è una ricetta di Redazione castellintavola.com
Categoria: Primi

Ingredienti

350 g spaghetti

120 g guanciale

30 g pecorino romano

3 uova 

olio extravergine di oliva 

sale q.b.

pepe q.b.


Preparazione

La pasta alla carbonara è una ricetta tipica di Roma e provincia preparato con ingredienti popolari e dal gusto intenso quali: uova, guanciale e pecorino romano grattugiato

L'origine è incerta e nasce, probabilmente, con i carbonai dell'Appennino (in romanesco "carbonari"). Era difatti un piatto tipico dei loro pasti, facilmente eseguibile, fatto con ingredienti di semplice reperibilità e conservazione e aveva, inoltre, il vantaggio di essere molto nutriente e di fornire, quindi, tutta l'energia necessaria allo svolgimento di un lavoro duro come quello del carbonaro.

Altre due ipotesi attribuiscono l'origine della carbonara a Ippolito Cavalcanti, nobile napoletano, che pubblicò la ricetta in un suo libro e durante la Seconda Guerra Mondiale, durante la liberazione di Roma, quando comparve, nei mercati di Roma, il bacon delle truppe angloamericane.

Tre regole fondamentali per la preparazione dei Veri Spaghetti alla Carbonara, sono:

1) Usare Guanciale e non Pancetta.

2) Non far diventare l'uovo una frittata, e non usare panna di alcun tipo.

3)Usare il Pecorino e non il Parmigiano.  

Tagliate il guanciale a dadini e fatelo cuocere in una padella antiaderente fino a farlo divenire croccante.

Grattugiate il pecorino e aggiungetelo in una terrina con le tre uova sbattute e una manciata di pepe. Amalgamate bene per ottenere un condimento cremoso per la vostra carbonara.


Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente conservando un mestolo di acqua di cottura. Versateli in padella e fateli saltare con il guanciale per un minuto. Aggiungete il condimento, mescolate rapidamente con il cucchiaio di legno, spegnete il fuoco e servite.

Il risultato è una pasta alla carbonara compatta, morbida, gustosa e appetitosa la pasta alla carbonara è un piacere assoluto. Gli spaghetti amano questo condimento e se aggiungete pecorino direttamente nel piatto il gusto è eccezionale.

Consigli:

Per cucinare una carbonara cremosa, aggiungete, poco alla volta, un po' di acqua di cottura quando fate saltare la pasta in padella se risultasse asciutta e mescolate fino a renderlo cremoso.

Nella pasta alla carbonara, si usano le uova intere sbattendole per bene in modo da evitare che l’albume sleghi il composto. Il tuorlo d'uovo, invece, si usa solo per la pasta alla Sangiovannara, per preparare un sugo mentre cuoce la pasta.

Nella carbonara non ci vuole la cipolla, al di là di quello che dicono i francesi e Cracco.

Tempo di preparazione

20 min

Persone

4 persone

Vino consigliato

Il vino da abbinare agli spaghetti alla carbonara non dovrà essere né acido né sapido, e al tempo stesso rotondo e morbido.
Consigliato quindi è un vino bianco, fermo, secco, di medio corpo tipo un Frascati superiore DOCG o un Roma DOC Bellone o un Verdicchio di Matelica riserva DOCG o vini simili sulle stesse note.

Ti è piaciuta questa ricetta?

Scopri le altre ricette di Redazione castellintavola.com.

Commenti

Non sono ancora presenti recensioni su questa ricetta. Vuoi essere tu il primo a lasciarla?

Lascia un commento

Gradimento della ricetta

Scopri le altre ricette di Chef in Tavola!