Torna alla pagina precedente

Fave alla Romana

Questa è una ricetta di Redazione castellintavola.com
Categoria: Primi

Ingredienti

500 grammi di fave già sgranate

100 grammi di prosciutto crudo

1/2 bicchiere di vino bianco secco

olio extravergine di oliva

1 cipolla bianca media

1/2 cespo di lattuga

1 mestolo di brodo vegetale

sale

pepe

Preparazione

Saporite e ottime sia crude che cotte, le fave sono un legume tipico del periodo primaverile, particolarissime nell’accostamento con il vino e il prosciutto e se non le avete mai assaggiate non potete non provare la ricetta.

Le fave alla romana ricordano da vicino sia quelle con il guanciale che i piselli alla romana e anche il sapore è molto simile se non fosse per la peculiarità delle fave che sono più amarognole dei piselli.


Sminuzzare la cipolla e farla soffriggere nell’olio facendo attenzione a non farla bruciare.

Aggiungere il prosciutto crudo tagliato a dadini, le fave, sale e pepe.

Mescolare velocemente e aggiungere il vino bianco facendolo evaporare. Aggiungere un mestolo di brodo vegetale e le foglie di lattuga e lasciar cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti o fin quando il liquido non si è ritirato un pochino.

Servire le fave calde accompagnate da pane fatto in casa per una bella zuppetta finale.


ATTENZIONE:

Questo piatto non è indicato a persone affette da favismo.


Variante:

Potete sostituire il brodo vegetale con un brodo di carne.

Potete usare Pancetta o Guanciale al posto del Prosciutto Crudo.

Consiglio:

Se avanzano non buttatele ma lasciatele fuori dal frigo e consumatele, riscaldate o fredde, entro un paio di giorni. Potete anche tostare del pane e cospargerlo con le fave per una bruschetta.


Tempo di preparazione

30 minuti

Persone

4 persone

Vino consigliato

Suggeriamo l'abbinamento con un vino bianco aromatico e che al palato risulti fresco come un Castelli Romani DOP.

Ti è piaciuta questa ricetta?

Scopri le altre ricette di Redazione castellintavola.com.

Commenti

Non sono ancora presenti recensioni su questa ricetta. Vuoi essere tu il primo a lasciarla?

Lascia un commento

Gradimento della ricetta

Scopri le altre ricette di Chef in Tavola!